Dopo l’esperimento francese del 2018, Pinterest ha reso possibile per gli account aziendali di Italia, Germania, Austria e Spagna la possibilità di sponsorizzare i pin!

Il programma di advertising di Pinterest in Europa si è esteso ancora: dopo la Francia nel 2018, primo Paese non anglosassone ad avere la possibilità di sponsorizzare i pin, dal 6 marzo scorso anche in Italia, Germania, Austria e Spagna le aziende possono pubblicizzare i pin pubblicati sulla piattaforma.

Pinterest è un social network ancora poco utilizzato in Italia dalle aziende, perché poco conosciuto e popolato dagli utenti: in effetti, a guardare i grafici di We are social, si capisce perché i brand preferiscano continuare a investire denaro su piattaforme molto più popolate.

Le piattaforme social più utilizzate dagli italiani nel 2018

La piattaforma più utilizzata dagli italiani è YouTube, con il 62% degli utenti. Segue Facebook al 60% e Pinterest si aggiudica solo il 15% dell’utenza che naviga in Internet.

Pinterest, questo sconosciuto!

Ti starai chiedendo: perché investire denaro su Pinterest, se così poche persone lo frequentano? La risposta è che gli utenti di Pinterest sono pochi, ma veramente buoni! Chi utilizza la piattaforma è una persona con degli interessi specifici, che ricerca solo ciò che è già nella sua sfera di attenzione.

L’utente medio di Pinterest è una persona altamente profilata, che sa quello che vuole, è molto selettiva e ha già un’intenzione di ricerca sviluppata. Il pubblico di Pinterest è alla ricerca di idee nuove, ispirazioni, prodotti che facciano la differenza: lo sa bene Ferrero, che nei mesi scorsi ha potuto sperimentare le Ads su Pinterest per il pubblico tedesco e ha avuto riscontri positivi circa il coinvolgimento degli utenti!

L’esperimento di Ferrero su Pinterest per il pubblico tedesco

Ferrero ha utilizzato Pin sponsorizzati e video come parte di una campagna di awareness per Nutella. «Siamo entusiasti dei risultati della campagna e stiamo pianificando ulteriori investimenti su Pinterest. Tramite la piattaforma, riusciamo a raggiungere le persone che cercano concetti o cose specifiche e che sono interessate a scoprire marche e prodotti. I Pin sponsorizzati ci hanno offerto l’occasione di approcciare ancora meglio questo pubblico»
ha dichiarato Lukas Wiener, Senior Digital Manager di Ferrero.

Ma come si fanno le campagne su Pinterest?

Se vuoi sperimentare le Pinterest Ads, devi avere un profilo aziendale. Fai il login e vai su questo URL: //ads.pinterest.com/. Questo è a tutti gli effetti il Pinterest Ads Manager a disposizione degli inserzionisti: qui puoi scegliere l’obiettivo della campagna (ad esempio incrementare l’engagement di un pin o portare traffico su un sito), il targeting (per interessi, per keyword, per lingua, dispositivo, genere, località…) e decidere il budget da impostare. I brand possono decidere di sponsorizzare pin, video, caroselli o pin di App: l’importante è seguire le linee guida (tra l’altro chiarissime) pubblicate da Pinterest!